mercoledì 14 settembre 2011

Finland... the last but not the least

Saluti
Dolce Savonlinna
...




mi trovo ora a sistemare pensieri...
emozioni... esperienze...
vissute in cinque mesi....
nella piccola Savonlinna...
..nella boscosa ed accogliente Finlandia..
nel grande Nord Europa..


...
cinque mesi di conoscenze,
lavori, incontri,
prove, sapori, odori, suoni, panorami



ho stretto la mano
a tante
tante
persone
...
con alcune
ho condiviso momenti stupendi..
partite di floorball...
 l'ufficio...
risate e dibattiti...
ho condiviso momenti in sauna...
...
ricordi splendidi
... con la sala a 90 gradi..
ed il bagno nel lago (in stile finlandese)!!!

^_^



ho condiviso camminate,
cene e pranzi...


Non riesco
e non voglio
racchiudere cinque mesi in poche righe...
non voglio trarre conclusioni
pollice alto o pollice basso..
.....
è la mia 
....esperienza...
nulla di completo..
vero
o universale...
sono successe molte cose,
ho incontrato difficoltà....
e trascorso momenti bui....
ma di una cosa sono sicura
...

da quando ho smesso di
PESARE
tutto
nella mia presunta bilancia della verità...
....

ho veramente iniziato ad essere me stessa
ho veramente iniziato ad accettare
ho inziato a vedere il bello di quello che avevo di fronte..!!


 ad apprezzare quello che mi stava accadendo
a rispettare con umiltà chi avevo di fronte
a godere della semplicità delle cose!!!


 ho iniziato ad instaurare vere amizie
come la mia famiglia adottiva..
come Eeva e Matteo
come Ulla e la sua famiglia
Rafael e Mariorvekko...
...Alexandra...
Tommi, Minna, Jorma ed il floorball team...
Padre Kristian, Osca e la famiglia di Roberto e Tiziana
per non dimanticare tutti gli amici CIMO
Anja, Arja, Riita, Aanti, Laura, Henna...
e molti altri


tutto mi ha aiutata a crescere...
tutto è stato importante...
ed onestamente
non cambieri una virgola
di quello che è successo
...
dalle amicizie erasmus...
al famoso momento sufflè
.....
dalla santa Pasqua trascorsa a Casa della famiglia di Jyvaskyla,
dove ho conosciuto un vero gentlement Geoffroy
all'amicizia con Rafael e Marior
....
dai momenti in sauna nel cottage di Ulla....

alle serate-giornate-weekend
trascorse con Sirpa, Ilkka e Lilli....
fino ai splendidi momenti trascorsi con Eeva ed il corso CIMO
...
senza dimenticare
i tanti viaggi...


SAvonlinna-Helsinki-Tallin
con Geoffroy


Jyvaskyla, Mikkeli, Oulu,
Lappeenranta, Savonranta,
Rantaslami, Oravi, Retretti, Punkaharium,
San Pietroburgo con Alexandra,
Oulu da Eeva e Matteo,
Oslo...
ed in fine... Spagna...
Madrid... ed ora Avila!

Molte cose ho messo nel mio bagaglio...
...in quello materiale..
sono arrivata ad avere 26Kg e 10Kg...
al finale ho pagato 225 NOK in Norvegia..!

-_-'

in quello immateriale....
ci sono molti sorrisi,
riflessioni,
lacrime
e risate
...


panorami stupendi
....


 risposte che cercavo da molto tempo,
ma anche nuove domande
e nuovi desideri
...
 

inoltre,
a momenti,
ho la sensazione di aver inserito nella valigia
anche cose inutili,
ma nessuno può dirmi cosa potrà servirmi più avanti!
Mi sono nutrita di esperienze stupende...
ma rimango affamata
di conoscere
e conoscermi!

come dice Gore Vidal (La statua di sale, 1948)
"Strana questa cosa dei viaggi, 
una volta che cominci, 
è difficile fermarsi. 
È come essere alcolizzati."

.....
scherzi a parte
Il mio viaggio è veramente consistito nell’avere nuovi occhi,
per guardare me stessa, in primis,
e per guardare gli altri...

OCCHI
...UN PO' PIU' ATTENTI...
a catturare in ogni parte del mondo...
le sfumature
di un CREATO
SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSO!!!!






3 commenti:

  1. Dici bene fede...
    "Strana questa cosa dei viaggi,
    una volta che cominci,
    è difficile fermarsi.
    È come essere alcolizzati."

    Dove si va a Natale???

    RispondiElimina
  2. ahahahaha... ti stimo..!!! =D
    ......

    RispondiElimina
  3. ciao sorellina mia! stupende le tue parole! stupende le foto, i paesaggi, le immagini che hai trovato per esprimere le tue emozioni! non vedo l'ra di riabbracciarti!!!ti voglio bene!!!

    RispondiElimina